In che cosa l’Australia è meglio dell’Italia. Una nota del febbraio 2009

.

MELBOURNEPUNTOIT.COM – The Italian NewsPaper of Melbourne –

Questa è una cosa che avevo scritto nel Febbraio 2009 a proposito della mia breve e recente esperienza di nuovo immigrato in Australia. A quei tempi, sui gruppi di Fb, c’era l’area discussioni e mi sembra che questo testo fu postato in principio su un gruppo di nuovi italiani su FB. Nel 2009 lo scambio di informazioni e il supporto alla nuova migrazione italiana era appena agli inizi, in tutta Australia c’era una decina scarsa di persone che ne sapevano abbastanza e davano informazioni. Qualche mese dopo questo testo fu messo come citazione della settimana su Ausexpat che a quei tempi stava diventando il punto di riferimento di tutti i nuovi arrivati e di chi voleva venire nonchè l’unico posto in cui veniva fatto supporto informativo da parte dei pochi che erano in Australia ai moltissimi che volevano venire. Stiamo parlando dei primi mesi del 2010, ed in un certo senso come si suol dire, questo testo fece il botto, anche perchè fu la prima espressione genuina e incantata di una nuova generazione di migranti italiani che si riconosceva in queste righe e che ne condivideva i pensieri, le emozioni e le esperienze. Con il cambiamento dei settings di fb, l’area disussioni sulle pagine sparì così come tutti i suoi contenuti e questo testo andò perso. Pochi giorni fa, però smanettando con i settings di google sono riuscito a ritrovarlo e ho pensato di ripostarlo per intero con i commenti inclusi con la speranza che i molti che allora si ritrovarono ad emozionarsi per queste righe possano gioirne ancora, ma anche con la fiducia che possa ancora esser attuale e di incoraggiamento agli occhi di chi è appena arrivato. Augurando soprattutto a quest’ultimi di provare tutte le stesse sensazioni e soddisfazioni che i nuovi immigrati di quegli anni sono riusciti ad avere in questo bellissimo paese che è l’Australia.

– IN CHE COSA L’AUSTRALIA E’ MEGLIO DELL’ITALIA – Una nota ritrovata del Febbraio 2009 – di Andrea Buonaguidi

Io son qui da un anno e mezzo. Sono arrivato non sapevo nemmeno l’inglese. In un anno e mezzo ho fatto lo Ielts preso il Dped, finito il Dped, diventato professore, ricevuto un offerta per un dottorato, fatto 3 colloqui di lavoro, assunto in una scuola superiore e pagato dopo appena due giorni di lavoro.

Siamo un centinaio di insegnanti, arrivo la mattina e tutti mi chiedono come va, se mi incrociano nei corridoi mi sorridono, io personalemente mi faccio anche delle grandi risate. Alle studentesse australiane se gli dai un dito si prendono tutto il braccio.

Per strada nessuno si lamenta di Berlusconi, nemmeno nei bar, nemmeno ai concerti, generalmente si lamentano poco, specialmente quando si incontrano. Se con gli australiani ci parli di cose interessanti gli australiani ti ascoltano interessati, se li ascolti saranno sempre interessati a te whatever they say. Melbourne è blu ed è bellissima.. specialmente se la giri in vespa…

Certi giorni ai semafori la gente abbassa il finestrino e si mette a parlare, “bella quella vespa”, “is it safe?” e cose così. poi appena arriva il verde mi dicono “bye mate” e se ne rivanno. Quando parcheggio lascio la macchina aperta, il bauletto e quello del casco pure, magari prima o poi me l’apriranno, ma comunque nè sarà valsa la pena.

A casa non ho inferriate, non ho porte blindate, e ho una gatta che se ne va giro tutta la notte senza la paura che una vecchietta nevrotica me l’avveleni. Quando passo da Swanston Street mi fermerei a parlare con tutti. I poliziotti sono gentili e rilassati. Ci sono tante poliziotte.

Quando penso all’Italia penso ai miei amici che sono tutti in giro per il mondo. Gli Australiani non ne hanno il bisogno, L’australia è un paese che ama i suoi figli. L’italia no.

Andrea Morgan Buonaguidi

 

  • Jessica Potrich, Marco Luca and 88 others like this.
  • Lorenzo Gnogno Sperati – Ciao Andrea, molto interessante la tua nota!Mi invogli sempre più a considerare l’opzione Australia nel medio termine! Aggiungimi tra i contatti che avrei un pò di domande da farti in merito alle modalità di trasferimento.buona giornata.LorenzoJanuary 20, 2010 at 7:55pm · Like

  • Rubens Brummell : sì, sempre detto io che l’Australia è il sottoscala del paradiso viventeJanuary 20, 2010 at 7:58pm · Like

  • Michaela Mancinelli : splendido …scrivendo queste righe e’ come se mi avessi dato il buon giorno ….l’11 febbraio parto per Sydney purtroppo non parlo bene la lingua e sono molto preoccupata per il lavoro ….scusa l’ignoranza ma cosa e’ lo Ielts preso il Dped e che titolo di studio occorre avere per farlo ? un forte abbraccioJanuary 20, 2010 at 8:00pm · Like

  • Vilma Filippin: Sono qui e piango che ho lasciato Melbourne per Padova. Ogni giorno penso di farmi le valigie e ritornare a casa mia… Melbourne. There’s no place like home!January 20, 2010 at 8:00pm · Like

  • Luigi Savio: Io parto il 6 febbraio x Melbourne !!!January 20, 2010 at 8:05pm · Like

  • Antonietta Vanzetto: You’re not wrong Vilma. I agree with you.January 20, 2010 at 8:05pm · Like

  • Gelo Rusin: grazie ,il mio progetto e andare a viverci . e sentendo queste esperienze mi aiuta a crederci sempre di più..tornato da una settimana e già in crisi..January 20, 2010 at 8:11pm · Like

  • Cinica MartaCombinaguai Lentisco ..la prossima volta che mi chiederanno il perche ho deciso di partire per l’australia..farò leggere la testimonianza di questo ragazzo.. ..spero, anzi sono convinta che mi troverò bene tanto quanto lui..January 20, 2010 at 8:15pm · Like

  • Arianna Contato: Ogni volta che leggo queste testimonianze mi chiedo perchè non lascio tutto e torno in Australia definitivamenteJanuary 20, 2010 at 8:27pm · Like

  • Mariangela Coppari: tutto questo mi convince sempre di più dell’idea che l’Australia sia un paese bellissimo! Non vedo l’ora di partire questa estate!January 20, 2010 at 8:28pm · Like

  • Ca Dott Francis Vallo Il sottoscala del paradiso…non male!January 20, 2010 at 8:30pm · Like

  • Ilenia Fares ….se solo avessi un po’ di “coraggio”!January 20, 2010 at 8:34pm · Like

  • Cristian Pezzo Caspita!! Io non riesco a trovare un lavoretto per pagarmi lo IELTS…tristezzaJanuary 20, 2010 at 8:36pm · Like

  • Em Veraldi A giugno fanno dieci anni che sono in Australia. Lavoro tre giorni a settimana e guadagno piu’ di mio fratello che si fa il culo quattordici ore al giorno sei giorni a settimana in Italia. Abito in un cottage in spiaggia, in Tasmania, e in 15 minuti sono a Hobart, in altri 15 minuti sono persa in mezzo al bosco dove non arriva neanche il segnale del telefonino.January 20, 2010 at 8:37pm · Like

  • Marco Mezzani Quanto hai ragione!!!!January 20, 2010 at 8:38pm · Like

  • Ve Ro ci voglio ritornare anchio, e questa volta minimo un anno..chissà che poi nn abbia il coraggio di tornare in Italia!January 20, 2010 at 8:42pm · Like

  • Eros Frasson Che belle parole, parto il 31 di Gennaio per Sydney un po’ più serenoJanuary 20, 2010 at 8:46pm · Like

  • Marco Emme ma infatti che cavolo sono ritornato a fare qua?!!!!!January 20, 2010 at 8:49pm · Like

  • Diego Marcello Vorre ritornar per stabilirmi pirma io e poi famgliaJanuary 20, 2010 at 8:52pm · Like

  • Jessica Potrich Ilenia, devi avere coraggio x rimanere la’…!!!January 20, 2010 at 9:02pm · Like

  • Emanuela Armuzzi ma io sapevo che accettavano solo persone entro una certa età e il limite era anche parecchio basso!!! è ancora così??January 20, 2010 at 9:02pm · Like

  • Anna Dallamora siiiiii!!!!! anche io!!! perchè sono tornata?!?!?!January 20, 2010 at 9:05pm · Like

  • Alessandro Migliore che dire…….HAI PERFETTAMENTE RAGIONEJanuary 20, 2010 at 9:29pm · Like

  • Janet Jane Sono arrivo in Melbourne presto!January 20, 2010 at 9:30pm · Like

  • Sandra Lotus io ho deciso nn torno piu in italia!!!!!January 20, 2010 at 9:32pm · Like

  • Giorgio No Chemtrails …un racconto commovente :”) …Un giorno, non molto lontano, vivrò di persona le tue parole!!!January 20, 2010 at 10:09pm · Like

  • Valentina Avella La tua ultima frase,è la verita’.Perchè alcuni di noi hanno cosi necessità di evadere da questo paese.Io amo la mia città,Roma, credo che sia stupenda ma odio viverci, perche’ nn riesco a far parte di questa realta’, della gente che mi circonda, e ogni giorno nn vedo l’ora di tornarmene in australia.Pochi riescono a capire cosa ti puo’ lasciare l’Australia, una volta averla vissuta…anche se per poco mi ha lasciato molto di piu’ che un intera vita passata qui,ma piena di rabbia.January 20, 2010 at 10:30pm · Like

  • Francesca Lionti Cannella Caro Andrea, leggo le tue parole e mi riconosco… ogni singola affermazione e’ pura verita’… Ormai non conto piu’ le ragazze che mi fermano da Coles o a Melbourne Central per dirmi quanto e’ bella la mia collana… La possiedo da anni ma mai nessuno in Italia aveva fatto osservazioni in merito. E questa la dice lunga, molto lunga! Enjoy it xxJanuary 20, 2010 at 10:30pm · Like

  • Melanie McVie direi che hai trovato la tua america ma non e` mica giustoAUGURI!!! Welcome to AustraliaJanuary 20, 2010 at 10:31pm · Like

  • Fabio Mazzarella Concordo in pieno con quello scrivete, il mal d’Australia e’ una malattia incurabile, per fortuna!January 20, 2010 at 10:36pm · Like

  • Ca Dott Francis Vallo Qui c’é spazio, si respira hai + tempo x vivere e meno nel traffico o fare le file (tranne quella della dogana appena arrivi)…beh nn vivo a Sydney o MelbourneJanuary 20, 2010 at 10:41pm · Like

  • Paolo Bertorelli Italia paese di raccomandati!!January 21, 2010 at 12:43am · Like

  • Letizia Moro boia, sembra un sogno!!!! Io sono in fase stand by, ma manca proprio poco a mollare tutto…vengo anche io?January 21, 2010 at 1:52am · Like

  • Andrea Morgan Buonaguidi Ciao a tutti, questa cosa l’avevo scritta un anno fa e l’avevo messa su un’altra pagina sull’Australia, Poi ho scoperto AUSEXP e l’ho ricopiata sulla discussion board qualche giorno fa, poi stasera ho aperto fb e mi sono trovato tipo 30 richieste di amicizia, e ho visto che quelli di AUSexp l’avevano messa in copertina.. e niente.. … Grazie a tutti per le belle parole che mi sono arrivate, sia qui sia in PVT… Auguro a tutti, di riuscire a realizzare quello che desiderate…Do not take it personally se non vi dò l’amicizia su FB, ma scrivete pure in PVT se avete bisogno di informazioni o qui su AUSEXP, un abbraccio a tutti e tutte, spero di beccarvi un giorno in giro per Melbourne Ciao. AndreaJanuary 21, 2010 at 2:19am · Like

  • John Aletti Caro Andrea, io ci sono nato a Melbourne e ci ho vissuto dal 56 al 71. Da allora sono “stuck” in Italy. Ti puoi immaginare come mi sento. Da una parte sono felice per te e dall’altra ti invidio. Australia: the lucky country!! Quando passi da Richmond lungo Swan St verso Hawthorn sulla tua sinistra c’è Burnley Oval. Lì ho passato la mia infanzia. Tira un bacio per me a quel giardino. Grazie. JohnJanuary 21, 2010 at 2:40am · Like

  • Nicolantonio Caniglia E’ una Nazione che sta 10 livelli sopra l’italia,e da tre mesi che siamo tornati,e ancora nn riusciamo a riprenderciJanuary 21, 2010 at 2:43am · Like

  • Elza Elza Milani ogni mattina mi chiedo che ci sto a fare in italia, avevo tutto li quando la rimpiango labella australia,,e talmente grande che ci si puo stare tutti , ciao australia………………January 21, 2010 at 3:09am · Like

  • Fabio Mannina io sono tornato già da un anno…ed ogni giorno non faccio altro che ricordare quanto meravigliosa sia l’Australia…è proprio vero quello che scrive Andrea, tutto ha un altro significato là…sogno di ritornarci e chissà trasferirmi per sempre ma ho compiuto 31 anni e che io sappia è + difficile…se qualcuno ha delle informazione che mi possano interessare sono tutt’orecchiJanuary 21, 2010 at 3:09am · Like

  • Valeria Giudici …mi sono venuti i brividi… spero di provare le stesse cose quando arrivero!!January 21, 2010 at 3:46am · Like

  • Campagna Concetta Dio che nostalgia…..mal d’australia!January 21, 2010 at 4:45am · Like

  • Edoardo Errico Da 13 giorni soffro!Il primo posto visto? Melbourne! sensazione? città splendida, gente splendida! il resto dell’Australia? ne ho vista poca ma … LA AMO!!!!!!Mi hai ricordato le sensazioni che sentivo mentre giravo per le città ed i paesi!January 21, 2010 at 6:01am · Like

  • Ely E Luca Che bello leggere tutti questi commenti! Se ripenso a quando eravamo in Australia mi viene da piangere, la sua gente le sue bellezze naturali, il rispetto per le altre razze, la easy life…. be tra poco torneremo spero soltanto che stavolta sia per sempre…..January 21, 2010 at 7:31am · Like

  • Alessandra Trambaiolli Sono stata in Australia solo 20 giorni, ma mi ha dati sensazioni indimenticabili, specialmente le persone mi hanno stupita per tutti i motivi scritti in questa nota. Love you forever, OZ.January 21, 2010 at 8:21am · Like

  • Carmen Milone volevo sapere da Andrea in quanto tempo hai imparato la lingua???January 21, 2010 at 8:25am · Like

  • Pierluigi Pini Ma guarda Andrea che casino hai combinato!!!January 21, 2010 at 8:31am · Like

  • Raffaella Sciolè ………..!!!!!!!!!!!!!!!!!aaaaaahhhhhhhhhhhJanuary 21, 2010 at 9:08am · Like

  • Anthony Nicastro L`australia e` un bel paese!!! …ma non e` tutto oro quello che luccica. Pochissimi raccomandati…i politici che commettono imbrogli vanno in galera.Il razzismo esiste anche in questo paese, se non sei di origine anlossassone sei inferiore (wog) L`italia, paese di politici mafiosi e banditi, resta sempre il paese piu` bello del mondo!!!Per me e`bello vivere in Italia…..January 21, 2010 at 5:44pm · Like

  • Salvatore Giuntalia questa nota e grandiosa!!!! condivido tutto cio che hai detto……lo stesso e stato anke xme, magari con qualcosa di diverso ma stessa storia…..dopo quasi un anno e mezzo qua non potrei piu tornare in Italia, sxo solo che col tempo l’australia non si trasformi e diventi come l’europa……..un abbraccio a tutti…..January 21, 2010 at 6:23pm · Like

  • Renato Attilio Mi sorprende, che in poco tempo hai imparato l’Inglese, molto probabilmente non hai recepito molto, si nota dal tuo scritto. Cosa paragoni, in un paese 25 volte l’Italia con una popolazione di 20 milioni di abitanti tra cui 5 milioni di anziani 4,5 milioni di ragazzi 5 milioni di disabili, il resto e’ la forza lavoraiva quando lavora in parte. Quindi come fanno ad interessarsi di politica?quando non sono comunicativi? Ma va’ che Berlusconi lo conoscono in tutto il mondo e ci invidiano , come fai tu che in pochissimo tempo a comprendere lo stato degli Australiani? Dopo questa tua permanenza, capirai meglio che cosa e’ il tuo Paese. Paese Paese di cultura e qualsivoglia.January 21, 2010 at 6:29pm · Like

  • Valentina Psyco dedicato al mio papà che in quella città è nato e ha deciso di vivere in Italia x amore della sua famiglia…ma il suo cuore batte ancora là tra le strade di quella città!January 21, 2010 at 10:06pm · Like

  • Anthony Nicastro Andrea: di come hai descritto questo paese, hai dato l`impressione a chi ti a letto che questo sia il paese di “Alice nel paese dellle meraviglie!!!” BULLSHIT!!! La realta e tutta diversa da come l`hai descritta….ma dove vivi??che fai??January 22, 2010 at 11:59am · Like

  • Em Veraldi @renato attilio… Berlusc si lo conoscono in tutto il mondo… ma non in senso buono…January 24, 2010 at 9:10pm · Like

  • Louis Borrillo si d’accordo al 100pctJanuary 31, 2010 at 4:54am · Like

  • Thomas Silver Fox aNDREA 6 UN GRANDE!!!!February 6, 2010 at 12:42pm · Like

  • Roberta Favola Australia mon amour! Da 25 anni e` la mia terra e non ho avuto nostalgia per lo Stivale neanche un giorno.Le persone care? Mia madre l’ho portata con me. Gli amici? Internet e telefono.Roma e l’Italia mi stavano strette e qui, negli spazi sconfinati, ho realizzato tutti i miei sogni.Ancora oggi ringrazio mio marito (italo australiano, conosciuto a Roma) per avermi dato la possibilita` di conoscere, apprezzare e godere Sydney e l’Australia tutta.February 17, 2010 at 1:39am · Like

  • Pino Paravati Io vivo in Italia, ho passaporto Australiano e mi chiedo:MA CHE COSA CI FACCIO ANCORA INITALIA ??PERCHE’ NON TROVO IL CORAGGIO DI CHIUDERE LA MIA AZIENDA IN ITALIA E DI TRASFERIRMI IN AUSTRALIA ?March 11, 2010 at 6:45pm · Like

  • Romeo Vitelli ma che ciaspetti……March 11, 2010 at 10:27pm · Like

 

———- ♦ ——— אמת ——— ♦ ———-

MELBOURNEPUNTOIT.com – The Italian NewsPaper of Melbourne

(Please Note: Melbourne Puntoit is not affiliate to any government agency, institution and/or committee and do not receive or use any public funds, neither Italians or Australian. It takes time to manage this website, If our contents have been in any way useful to you please consider making a small donation).

Source: Andrea Buonaguidi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Receive our NewsLetter

Check your email and confirm the subscription