Shaun Tan & Kitty Crowther al Melbourne Writers Festival

MELBOURNEPUNTOIT.COM – The Italian NewsPaper of Melbourne –

Dopo qualche anno passato a chiedermi in che cosa consista il Melbourne Writers Festival (MWF), ecco che finalmente quest’anno ho l’occasione di andarci e farmi un’idea di persona.
Il MWF si tiene ogni anno a fine agosto e raccoglie molti personaggi internazionali legati al mondo della scrittura. Lo scopo è di mettere in contatto il pubblico con gli autori e il MWF lo fa attraverso conferenze (la maggior parte a pagamento).
Appena leggo il nome di Shaun Tan nell’opuscolo che mi sono procurata, decido che è proprio l’evento che fa per me.

Shaun Tan è un illustratore e scrittore australiano che si occupa di libri per bambini, ma il suo pubblico si può benissimo estendere fino a raggiungere lettori adulti. Ha fama internazionale; i suoi libri sono pubblicati anche in Italia sotto titoli quali Oggetti smarriti, L’approdo, Piccole storie di periferia, Le regole dell’estate e Il re degli uccelli e altre creature.
Con lui c’è anche Kitty Crowther, illustratrice e scrittrice belga di libri per bambini. Tra i suoi libri tradotti in italiano vi sono Dentro me, Io e Niente, L’omino e Dio e Grat grat cirp splash!

Entrambi gli artisti hanno ricevuto l’Astrid Lindgren (Kitty nel 2010 e Shaun nel 2011), il premio più prestigioso per la letteratura infantile.
È sabato 22, l’evento è alle 17.30 al Deakin Edge, in Federation Square.
Scendo le scale e mi aggiungo alla coda. Dietro di me bancarelle di libri, ma non ho tempo per soffermarmi, anche se la tentazione è grande. Non attendiamo molto prima che ci facciano entrare. La sala, tutta di legno ha una capienza di circa 150 posti. Riesco a sedermi in seconda fila.

I due ospiti del Festival sono introdotti da Bernard Caleo, uomo di spettacolo, nonché illustratore ad editore (è appena uscito per Twelve Press, la sua casa editrice, The Salty River, una graphic novel dell’autore tedesco Jan Bauer). Su uno schermo alle loro spalle, Bernard presenta al pubblico alcuni lavori dei due artisti.
Lo stile di Shaun è molto fedele alla realtà; personaggi e paesaggi sono ritratti in modo preciso. Questo non vuol dire che non ci sia spazio per l’aspetto magico, surreale che riprende il mondo dei sogni, a volte anche un po’ tetri. Shaun sostiene, infatti, che ai bambini si può raccontare dei lati più oscuri della vita, basta saperli trattare con un linguaggio – o disegno, nel suo caso – adatto a loro.

Questo aspetto un po’ oscuro è presente anche nei lavori di Kitty; ma i suoi disegni si distinguono per il loro essere ‘minimalisti’, più simili ai disegni infantili; quasi come se fossero stati fatti da una bambina con un forte talento artistico.
Entrambi sostengono l’importanza di tenere un taccuino per gli schizzi dove poter sperimentare, giocare con diverse idee. È solo praticando liberamente, senza pensare al significato di quello che si sta disegnando che, successivamente, si formerà una storia, secondo quanto sostiene Shaun. Ed è usando carta, colori e matite e non il computer che, secondo Kitty, si scava più profondamente nel proprio lavoro.
Le parole di Kitty mi giungono come una bella rivelazione: in un’epoca in cui la tecnologia ha preso il sopravvento, c’è allora ancora posto per i mezzi di comunicazione più semplici, che rimangono sempre efficaci.

Per chi è interessato al mondo dell’illustrazione, ancora fino al 30 agosto, per i suoi 50 anni la casa editrice francese L’école des loisirs celebra i suoi illustratori con una mostra al Sofitel Melbourne on Collins Hotel (25 Collins Street). Tra questi artisti c’è anche Kitty Crowther.(Lucia Alfieri)

———- ♦ ——— אמת ——— ♦ ———-

MELBOURNEPUNTOIT.com – The Italian NewsPaper of Melbourne

(Please Note: Melbourne Puntoit is not affiliate to any government agency, institution and/or committee and do not receive or use any public funds, neither Italians or Australian. It takes time to manage this website, If our contents have been in any way useful to you please consider making a small donation).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Receive our NewsLetter

Check your email and confirm the subscription